IL METODO TRANSCEND

Il metodo Transcend

Ho descritto precedentemente modalità errate di gestione dei conflitti, in particolare si possono distinguere quattro modi tradizionali ma insoddisfacenti, in cui i conflitti tra gli interlocutori vengono gestiti da entrambi:

1.  A vince, B perde;

2. B vince, A perde

3. né A né B sono pronti a porre fine al conflitto;

4. si raggiunge un compromesso che non soddisfa pienamente né A né B.

Il sociologo Galtung propone una prospettiva innovativa, in cui la non violenza si offre come metodo sperimentale di una nuova scienza dei conflitti. Si tratta del “Progetto Transcend”, attraverso cui Galtung cerca di superare questi quattro modi insoddisfacenti di gestire un conflitto, trovando una quinta strada, dove sia A che B hanno la possibilità di essere vincitori.

Il metodo evidenzia i bisogni umani fondamentali: il benessere fisico, la libertà e identità; si propone di sostenere e diffondere il metodo non violento nella trasformazione dei conflitti. Il modello di  Galtung è essenzialmente di ispirazione costruttivista e di carattere socio-razionale.

I suoi capisaldi sono:l’individuazione delle diverse matrici della violenza (strutturale, culturale, fisica) per giungere ad un superamento della violenza il passaggio dall’ipotesi della “trasformazione” in un vero e proprio “trascendimento” dei conflitti attraverso la collocazione della relazione conflittuale tra le parti ad un livello superiore, in grado di perseguire soluzioni di mutuo beneficio; il ricorso ai concetti di concretezza, creatività e costruttività che dovrebbero connotare tutte le ipotesi di soluzione positiva di un conflitto in vista del suo trascendimento.

Per essere insieme concreta, creativa e costruttiva , la proposta di risoluzione, trasformazione e trascendimento del conflitto, deve saper individuare le aspirazioni legittime di tutte le parti e un piano nuovo in cui tali aspirazioni possano essere soddisfatte secondo modalità innovative.

Trascendere significa ridefinire la situazione attraverso il dialogo e la creatività, per trasformare una condizione spiacevole di stallo secondo un’ottica nuova, positiva e costruttiva.

L’obiettivo finale è rappresentato dalla riconciliazione e, quindi, dalla fine del conflitto e del circolo vizioso dell’aggressività. Si ritiene che trascendenza e trasformazione creativa permettano di dissolvere i problemi.

La creatività è la chiave per trasformare il conflitto. L’atto creativo non significa necessariamente l’inserimento di nuovi elementi, ma può consistere anche nella combinazione diversa di quelli già esistenti.

Il processo di trascendimento del conflitto, sul quale si basa il cosiddetto “Metodo Transcend”, consiste nel porre il conflitto su un piano reciprocamente accettabile al fine di pervenire ad una soluzione condivisa su una proposta innovativa e creativa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...